Pietro Chini

Nato nel 1876, figlio di Tito e fratello di Chino, è con questo e col cugino Galileo tra i fondatori delle Fornaci San Lorenzo, che però abbandona già nel 1909. Figura non precisamente definibile, lo troviamo quasi sempre attivo in collaborazione. Nel 1908 con Galileo e Chino per la decorazione dell’oratorio della Misericordia di Borgo San Lorenzo. Nel 1911 con Galileo e Dino per gli allestimenti decorativi per l’Esposizione di etnografia Italiana che si tiene a Roma. Nel 1913 con Chino e Dino per la decorazione dei padiglioni della prima Esposizione Agricola, Industriale e Artistica Mugellana. Nel 1920 - 1922 col nipote Tito alle pitture di Villa Pecori Giraldi. Infine nel 1931, sempre con Tito, per la decorazione interna del nuovo Palazzo Comunale di Borgo San Lorenzo. Ha costanti rapporti con la Confraternita della Misericordia, che gli affida anche commissioni personali: nel 1916 decora le nuove cappelle del cimitero della Confraternita, tra il 1927 e il 1930 soprintende per la parte artistica ai lavori di ampliamento della sede della Confraternita. Muore a Borgo San Lorenzo nel 1952.

Itinerario Liberty - Planning and Realization - Stefano Pelosi - www.stefanopelosi.it